Immobiliare a Parma e in Italia: ecco nel primo trimestre del 2021

27 febbraio 2021 Nessun commento

Immobiliare a Parma e in Italia: cosa sta succedendo nel 2021


 

L’immobiliare  è un mercato complesso e variegato; un mondo che ha al suo interno altri mondi caratterizzati da dinamiche e situazioni differenti. Ecco perché non è sempre facile delinearlo, a maggior ragione in quest’ultimo, incerto periodo.

Ci proviamo lo stesso.

Immobiliare a Parma e non solo: stato di salute del mercato e i trend

Da maggio 2020 la richiesta immobiliare è cambiata: il Covid-19 ha infatti ridefinito le esigenze e le preferenze di chi acquista casa, modificandone un po’ le idee, soprattutto dopo l’esperienza lockdown.

Partiamo dagli investitori.

A Parma, come in molte altre città universitarie, fino a marzo 2020, era abitudine portare avanti compravendite i cui protagonisti erano acquirenti che investivano nell’immobiliare in ottica locazione. Adesso la situazione è cambiata molto; con la didattica a distanza e le università chiuse, gli studenti si sono ritrovati a fare smart working nelle proprie case.

Fino a gennaio-febbraio 2020, la domande di case a uso investimento copriva buonissima parte della domanda complessiva. Questo dato è infatti crollato, cambiando i piani di chi aveva già preventivato di vendere casa a Parma.

Lo stesso vale per gli affitti brevi e questo dipende molto dalle restrizioni agli spostamenti.

Sicuramente la pandemia ha portato in auge la richiesta di case più spaziose, con ambienti esterni importanti, magari in provincia, fuori città o addirittura in provincia.  Dal lato dell’offerta, sul mercato stanno ritornando appartamenti acquistati da chi un tempo pensava a un rendimento annuo sicuro: il tipico immobile da comprare col mutuo e pagato dall’inquilino.

 

Stai cercando di vendere casa a Parma?

Richiedi una valutazione immobiliare.


Chiama Adesso e Valuta Gratis il tuo Immobile

Domus Aurea Srl - Via la Spezia 49/F - 43100 PARMA (PR) - P.Iva 02739220347
Privacy - Cookie - Note legali