Bioedilizia - Domus Aurea


Wallace-Ridge-by-Whipple-Russell-Architects-1600x600

Le Nostre Ville in Bioedilizia in Italia col marchio Arteco Group!.. ..per la visita di un nostro consulente invia il tuo progetto a info@gruppodomusaurea.it 

1. Risparmio Energetico 

Il legno è il miglior componente costruttivo oggi disponibile in termini di isolamento termico. La sua bassa conducibilità termica permette l’utilizzo di spessori molto modesti. Una tradizionale parete in laterizio, per raggiungere le stesse prestazioni di una parete in legno di 10 cm, richiede uno spessore di oltre 50 cm, più di cinque volte superiore, con una grande differenza quindi, a livello di dispendio di risorse nella fase della costruzione. Una casa in legno permette, in definitiva, un risparmio energetico del 40-50% rispetto alla stessa costruzione in cemento o mattone. La tecnologia del legno impiegata oggi, abbinata a sistemi costruttivi complementari, a particolari tecnici che garantiscono le migliori rese e ad un’impiantistica evoluta, garantisce un’efficienza senza pari dell’involucro edilizio. Il legno risulta sì ideale per la stagione invernale ma anche per la stagione estiva, grazie alle sue qualità igroscopiche. Agisce infatti naturalmente da regolatore di umidità, assorbendo l’umidità eccedente e cedendola nuovamente all’occorrenza.

2. Antisismica
Il legno è un ottimo materiale da costruzione, da sempre utilizzato, in mancanza dell’acciaio, per superare grandi luci. La resistenza meccanica del legno, coniugata alla sua elasticità, lo rende idoneo a sopportare importanti sollecitazioni sia a trazione che a compressione e ne fa un materiale estremamente versatile e sicuro in caso di sisma, anche per edifici pluripiano. Le costruzioni in legno, in tema di antisismica, sono considerate più sicure di quelle tradizionali.

3. Resistenza al Fuoco 
Contrariamente a quanto sarebbe immediato pensare, il legno offre un’ottima resistenza al fuoco. In caso di incendio il legno si carbonizza solo esteriormente, mantenendo sicura e protetta la struttura interna: l’assenza di ossigeno negli strati costituitivi delle componenti strutturali portanti del muro e dei solai contribuisce al fatto che questo bruci solo esternamente, senza compromettere la stabilità dell’intero corpo di fabbrica per un arco di tempo assai elevato. Va aggiunto che la componente legno, trattenuta all’interno di altri differenti strati incombustibili e resistenti al fuoco, viene resa ulteriormente sicura, e nel caso limite dell’incendio, a differenza di altri materiali, che una volta raggiunto il punto di fusione collassano strutturalmente senza alcun preavviso, il legno dimostra un comportamento prevedibile, facilmente riconducibile a regole di progettazione.

4. Isolamento Acustico 
La stratificazione dei materiali che compongono le pareti esterne ed interne, i solai di piano e la copertura, grazie ad un’efficace alternanza detta massa-molla, garantisce un elevatissimo comfort acustico. I ponti acustici vengono eliminati attraverso l’impiego di speciali guarnizioni fonoassorbenti per interrompere la propagazione delle onde sonore. La soglia di abbattimento acustico tra ambiente esterno ed interno può facilmente essere implementata in funzione delle reali esigenze generate dal contesto, fino a completa soddisfazione dei requisiti richiesti.

5. Durata
La selezione del legname di conifera e il lungo periodo di stagionatura garantiscono un prodotto capace di durare nel tempo. Le pareti ed i solai in legno presentano elevate caratteristiche di resistenza e durabilità già prima di considerare il loro confinamento all’interno di altri strati che compongono la parete, e che contribuiscono a rendere del tutto inattaccabile la componente lignea.

6. Comfort Abitativo
La casa in legno è, da subito, una casa sana e confortevole. Le pareti in legno svolgono un’importante stabilizzazione degli sbalzi termici. L’elevata inerzia termica del legno garantisce la conservazione delle caratteristiche, accumulate all’interno dell’abitazione, per lungo tempo prima di concederne la dispersione. A differenza della costruzione tradizionale, la casa in legno presenta nell’immediato tutte le sue caratteristiche di salubrità. Una costruzione tradizionale, realizzata con componenti in cemento e laterizio, comporta l’impiego di tecniche costruttive “bagnate”, con un elevato apporto d’acqua (si pensi ai quantitativi necessari per calcestruzzo, massetti, malte e intonaci). L’acqua utilizzata in fase di lavorazione viene in gran parte trattenuta e rilasciata a fatica solo dopo diversi cicli stagionali, a differenza della costruzione in legno, realizzata per la quasi totalità da componenti montate a secco. É davvero una sensazione completamente differente entrare in una casa in legno piuttosto che in una casa tradizionale, entrambe appena ultimate. Il legno è inoltre un materiale antibatterico, accumula calore ed umidità dall’aria circostante regolando il clima all’interno della casa e permettendo una termoregolazione naturale nella stagione estiva e nella stagione invernale.

7. Sostenibilità e Ambiente
Il tema ecologico, di compatibilità e sostenibilità ambientale, trattato fin troppo spesso in modo marginale, non può più lasciare indifferenti. É una priorità assoluta. L’edilizia tradizionale, considerata in tutta la sua catena produttiva, è una delle attività di maggiore impatto sull’ambiente oggi. Il legno è invece rinnovabile ed interamente riciclabile e necessita di un limitatissimo impiego di energia in fase produttiva. Non produce emissioni inquinanti lungo tutto il suo ciclo di vita. Il bilancio ecologico del costruire in legno è positivo. ARTECOWOOD garantisce, per tutte le componenti in legno, l’utilizzo di forniture e fornitori esclusivamente certificati CE, FSC e PEFC. Tali certificati garantiscono a loro volta la Gestione Forestale Sostenibile: riforestazione programmata, abbattimento selettivo, tasso di utilizzo controllato e rispetto degli altri ecosistemi.

8. Valore
La consistente differenza di spessori nelle pareti perimetrali, tra la casa in legno e la casa tradizionale, permette, nel caso del legno, un maggiore sfruttamento della superficie realizzabile nonché un minore impatto della superficie di costruzione, a favore di un maggior valore commerciale dell’immobile. Una costruzione in legno può facilmente anticipare oggi tutti gli adeguamenti normativi del domani. I tempi di realizzazione, inimmaginabili con altre tecniche costruttive, consentono poi, al termine delle attività di progettazione, di vedere iniziato ed ultimato l’edificio in pochi mesi.

Preventivi e Valutazioni Gratuite del tuo Immobile

Domus Aurea Srl - Via la Spezia 49/F - 43100 PARMA (PR) - P.Iva 02739220347

Facebook